PROGETTO RIBES

Lunedì 11 marzo 2019 presso l’Episcopio è stato presentato il progetto RIBES sulla povertà educativa minorile. Grazie a chi lo ha preparato e a chi ha aderito.

PRESENTAZIONE

CARITAS E CULTURA

La Caritas è chiamata ad avere uno sguardo a tutto campo per quanto riguarda i bisogni del territorio. Il tema dell’anno “Caritas e cultura”  ci ha portato a prendere coscienza di una emergente POVERTA’ EDUCATIVA MINORILE. La povertà non è solo mancanza di pane o di vestito! Diceva don Lorenzo Milani: ricco non è chi ha più soldi ma chi conosce più parole. I recenti interventi sui social di più voci sulla realtà giovanile-adolescenziale in città dicono quanto la situazione sia davvero preoccupante.

COSA FARE?

Da soli si può fare ben poco. Allora occorre FARE RETE! Ci siamo sentiti con la Caritas di Pescara e il suo direttore don Marco e abbiamo accolto il suggerimento ad aderire al progetto della PAIDEIA pensato per contrastare la povertà educativa. Erano necessarie però delle competenze ed allora abbiamo chiesto alla dottoressa Chiara Verdecchia di scrivere il progetto. Visto il venir meno della solidarietà, nel passato  senz’altro di sostegno all’opera educativa delle famiglie, si è pensato ad ad un progetto  che sviluppa nuove modalità di solidarietà pensando  ad ‘UNA FAMIGLIA PER UNA FAMIGLIA”

MOTIVO DI QUESTO INCONTRO

A questo punto abbiamo ritenuto opportuno di coinvolgere più soggetti possibili tra quelli che hanno a cuore la sorte dei bambini, dei ragazzi e delle famiglie. Vorremmo promuovere collaborazioni e condivisioni coinvolgendo soggetti pubblici e privati per promuovere il PROTAGONISMO DEI BAMBINI anche venendo incontro alle tante fragilità di carattere economico, sociale, sanitario e abitativo.

53503866_825926304434404_7672423689450684416_n 53664100_337279566892626_3996839837729554432_n 53677029_304894396864887_8889338793723691008_n 53857778_365561990697527_6119477473584349184_n-1 53857778_365561990697527_6119477473584349184_n 54346734_2354473284840592_7725893343636357120_n 54350972_277879796478570_2735762303466078208_n 54437086_967897210267012_7434645744369270784_n 54463051_334012133901833_5454380982977167360_n

Precedente CONDI-VIVIAMO: BASTEREBBE UNA CIPOLLA! Successivo MARZO: UN TEMPO PER RECUPERARE LA BELLEZZA DELLA PATERNITA’