PROCEDURA AMBULATORIO CARITAS

Presso Caritas diocesana di S. San Benedetto del Tronto  

Il Poliambulatorio della Caritas diocesana nasce come risposta a Papa Francesco che per il giubileo straordinario aveva chiesto in ogni chiesa locale un ‘monumento’ a ricordo dell’anno della Misericordia.

  1. Come accedere al Poliambulatorio Caritas

L’accettazione avviene presso la sala accoglienza del Poliambulatorio il Lunedì, Martedì, Mercoledì, giovedì  dalle 16.00  alle 18.00  o telefonando al  0735- 588785. La gestione del punto accoglienza  è  affidata ad infermieri volontari.

Possono accedere all’ambulatorio:

  1. gli indigenti (si richiede documento ISEE con reddito 12000 euro e/o esenzione pagamento ticket sanitari per reddito E 1,2,3,4,5,6,7 e X 01)
  2. i migranti senza assistenza e senza permesso di soggiorno
  3. i girovaghi
  4. le donne in stato di gravidanza e/o con difficoltà nella scelta di proseguire la gravidanza stessa
  5. gli utenti con fragilità personali  non gestite da altre strutture  o gestite da altre strutture che collaborano in rete con la Caritas
  6. i non residenti in stato di necessità
  7. i pellegrini
  8. gli utenti STP o ENI
  1. Accoglienza
  2. Analisi dei bisogni sanitari e di eventuali altri bisogni a cui potrebbe far fronte altra sezione della Caritas
  3. compilazione dati anagrafici,
  4. acquisizione consenso al trattamento dei dati personali, (Allegato) registrazione su registro di servizio in dotazione al personale infermieristico dell’accettazione
  5. Colloquio con Medico di Base e compilazione della cartella clinica a cura del Medico. Alle cartelle cliniche può accedere soltanto il personale sanitario mediante propria password
  6. Eventuale richiesta di visita specialistica diretta ad operatori operanti nell’ambulatorio Caritas compreso l’odontoiatra o appartenenti alla rete di solidarietà Caritas. Si fissa giorno ed ora
  7. Consegna di farmaci eventualmente presenti nell’armadietto farmaceutico da parte del Medico
  8. Invio all’ufficio competente per il rilascio del STP in caso di diritto e di sua mancanza
  9. In caso di esecuzione di piccolo intervento chirurgico si fissa l’appuntamento .Per ogni tipo di intervento si stilerà di volta in volta un consenso informato specifico

Le cartelle cliniche compiuterizzate e le registrazioni  dei dati anagrafici compiuterizzate saranno conservate a cura del Dott. Carlo Di Biagio che controllerà l’accesso a tali informazioni.

  1. I medici presenti

Medico di Base

1.Mercoledì 16,30 – 17,30  dott. Angellotti Giuliano

  1. Giovedì 16,30 – 17,30 dott. Romani Giuseppe

Medici specialisti: su appuntamento presso il centro di ascolto

  1. Ricci Vincenzo           ortopedico                  lunedì
  2. Novelli Nicolino              dermatologo               lunedì
  3. Ciubine-Falasca         odontoiatri                  martedì
  4. Di Biagio Carlo           ginecologo                  martedì
  5. Pagnoni Giuseppe            odontoiatra                 mercoledì
  6. Sciahabasi G.Hossein          cardiologo                   mercoledì
  7. Olivieri Luigi      otorino                        giovedì
  8. Marini Stefano         psichiatra                    sabato
  9. Feliziani Filippo M.         ecografia internistica
  10. Perrone Barbara           pediatra
  11. Cozza Monica         gastroenterologa
  12. Olivieri Luigi       oculista
  13. Finicelli Giuliano          oculista
  14. Cavezzi Attilio          flebologo
  15. Viozzi Marco         Igienista dentale
  16. Malizia Ezio         Odontotecnico
Precedente NON3MO - BANDO SERVIZIO CIVILE AREE TERREMOTATE Successivo FRATERNITÀ: UN SOGNO CHE PUO DIVENTARE DIVENTA REALTÀ